Andreina G.

Circa 2 anni fa ho avuto difficoltà economiche causate dalle spese legali per ottenere l'affidamento di mio figli. Non ho problemi di lavoro, in quanto ho un indeterminato e l’azienda per cui lavoro non risente particolarmente della crisi. La banca si è rifiutata di farmi un piano di accumulo e mi ha costretta a comprare dei titoli, che oltretutto sono stati una rimessa in compenso.  Nonostante accantonassi denaro con i titoli mi lasciavano scoperto il conto a causa di tassi d'interesse che variavano dai 70 e 110 euro al mese.
 
Adesso finalmente si sono convinti a concedermi un piano di ammortamento, ma, poiché hanno dimenticato di svincolarmi i titoli e accreditarli sul conto, sono stata segnalata in Crif per un extra fido! Ne è conseguito che la banca che mi ha erogato il mutuo ha sospeso il fido. Quindi, se la mia inquilina paga in ritardo o ritarda lo stipendio, salto la rata del mutuo…
 

 

✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy