Cartelle esattoriali: Natale da ricordare per gli italiani

Regalo in arrivo per i contribuenti Equitalia

Equitalia ha infatti annunciato che, per tutto il periodo festivo (24 dicembre – 6 gennaio), sarà congelato l’invio di nuove cartelle esattoriali. Gli unici atti che comunque continueranno a essere notificati sono quelli definiti inderogabili.
 
Leggi anche
 
Una decisione, questa, che riguarderà centinaia di migliaia di famiglie e aziende (250.000, per l’esattezza). 
 
Qualche dato: lo scorso anno l’Agenzia di Riscossione ha notificato 30 milioni di atti. Di questi, più del 50% era composto da cartelle esattoriali. Il totale incassato, sette miliardi di euro. L’importo stimato per il 2015 è invece di un miliardo in più.
 
«Equitalia vuole essere dalla parte dei cittadini, non contro. La sospensione è un atto di attenzione verso gli italiani, con cui stringere un nuovo Patto perché il recupero dei crediti e dell’evasione sono fondamentali, così come lo è poter avere l’opinione pubblica al proprio fianco». Così Ernesto Maria Ruffini, amministratore delegato dell’Ente.
 
Leggi anche
 
Da redazione
 


 
 
✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy