«Dopo il terremoto, Equitalia mi ha dato il colpo di grazia»

Non bastavano le calamità naturali. Su Dino Rossi, imprenditore agricolo dell’Aquila, si è abbattuta anche Equitalia. Così, un debito di 95.000 euro si è “gonfiato” fino a raggiungere 160.000 euro circa. Un incremento del 64%, «neanche fossi in mano agli usurai». E  l’uomo ha scelto un modo simbolico per protestare.

 

 

 

Seguici su

   

Commenta la notizia

Nessun commento trovato.

Nuovo commento

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy