Imprenditore muore e lascia in eredità agli operai 4 milioni di euro

Luciano_TaminiC’era una volta l’eccellenza produttiva targata Italia.

A rappresentarla, tra gli altri, l’azienda Tamini, paragonata alla Ferrari. Il suo patron, Luciano, era infatti riuscito a compattare chi lavorava con lui intorno alla sua idea di sviluppo industriale.

Un rapporto, quello instaurato dall’imprenditore con i dipendenti, caratterizzato dalla tenacia nel perseguire un obiettivo comune. Un filo, umano e professionale, che non si è spezzato neanche quando Luciano Tamini aveva deciso di vendere a Terna, per garantire un futuro all’azienda.

E anche ora che non c’è più, l’imprenditore ha trovato il modo per restare nella vita dei suoi operai…

 


 
 

?  FAQ
>  Chi Siamo
#  Informativa Privacy