Indebitamento: come possono difendersi le famiglie?

La crisi ha spesso un impatto devastante sulle famiglie, che difficilmente si risollevano da una pesante situazione finanziaria. Così, in anni recenti è stata introdotta la legge sul sovra indebitamento. Tuttavia, il concetto di esdebitazione è ancora sconosciuto ai più, perciò si moltiplicano gli eventi finalizzati a promuovere l’informazione in materia. 
 
Il fenomeno del sovraindebitamento dei soggetti non fallibili e delle famiglie, e le modalità di composizione della crisi è il titolo del convegno che si terrà il 21 luglio al Centro Congressi Sgr di Rimini. L’evento è patrocinato dall’Ordine e dalla Fondazione dottori commercialisti e degli esperti contabili di Rimini in collaborazione con Banca Carim.
 
La Legge sul Fallimento del Consumatore (L. 3/2012) ha introdotto la possibilità di pagare i debiti in proporzione alla propria condizione economica. Questo strumento è rivolto a privati, piccoli e medi imprenditori e artigiani.
 
«Al nostro Ordine professionale è data la possibilità di costituire gli Occ (Organismi di composizione della crisi) all’interno dei quali i colleghi, adeguatamente formati, possono assumere il ruolo di gestori della crisi da sovra indebitamento. È questa un’importante opportunità sia professionale che sociale in quanto è un’attività a favore di quei cittadini che son la parte più debole della società. Quindi, un importante obiettivo per il nostro Ordine è costituire questo Occ e procedere alla sua iscrizione al Registro tenuto presso il Ministero della Giustizia». A parlare è Bruno Piccioni, presidente dell’Ordine Commercialisti di Rimini.
 
Durante il convegno interverranno Giuseppa Strano prefetto di Rimini, Rossella Talia presidente Tribunale di Rimini, Bruno Piccioni presidente dell’Ordine commercialisti, Giovanna Ollà presidente Ordine avvocati Rimini. Tra i relatori sono previsti Sido Bonfatti e Alberto Mocchi presidente e direttore generale Banca Carim, Daniela Bastianelli economista Crif (Centrale rischi di intermediazione finanziaria), Renzo Cipriani vice presidente associazione Famiglie insieme, Gloria Lisi vice sindaco di Rimini, Maurizio Focchi presidente comitato etico Banca Carim, Giuseppe Savioli presidente Fondazione dottori commercialisti ed esperti contabili di Rimini, Felice Ruscetta consigliere nazionale Ordine commercialisti, Vittorio Zanichelli presidente del Tribunale di Modena, Giampaolo Scardone vice direttore generale Banca Carim, Barbara Vacca giudice delegato Tribunale di Forlì, Alessandro Farolfi giudice delegato Tribunale di Ravenna.
 

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Commenta la notizia

Nessun commento trovato.

Nuovo commento

?  FAQ
>  Chi Siamo
#  Informativa Privacy