Interessi di mora “sospetti”? L’ipoteca può essere illegittima

Ipoteca illegittima Ipoteca_Illegittima

Niente pignoramento della casa, se il mutuo è “viziato” da clausole abusive

Per la seconda volta in pochi mesi, la Corte di Giustizia Europea si è pronunciata contro le esecuzioni forzate sugli immobili, in presenza di comportamenti illegittimi da parte della banca. 

I giudici hanno precisato che, il contratto esistente tra le parti resta valido solo per quanto riguarda gli interessi a norma di legge.

La Corte ha quindi tentato di chiarire e approfondire la legislazione europea, recepita in Italia attraverso il Codice di Consumo, sottolineando che il suo principale intento è rimuovere tutti gli ostacoli all’esercizio dei diritti del cittadino

Nello specifico quindi, si possono definire vessatori comportamenti quali l’applicazione di clausole abusive, da cui scaturiscono interessi di mora considerevolmente maggiorati rispetto a quelli legali.

Dunque, se il giudice è chiamato a pronunciarsi su un procedimento di esecuzione forzata a seguito di ipoteca, può ricalcolare gli importi dovuti, correggendo solo la parte relativa a quelli illegittimi.

Tormentato dalle società di recupero crediti? Iscriviti gratuitamente e saremo lieti di offrirti consulenza. Clicca qui
 
Leggi anche
 
 
Da redazione
 


 
 
✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy