«Mio figlio ha solo me, se me lo portano via, che ne sarà di lui?»

S. è una madre sola, e si sa che cercare un lavoro, per una donna, è doppiamente difficile. Soprattutto per chi ha un figlio. La donna non ha reddito, e, come se non bastasse, a breve rischia di essere mandata via di casa. «La mia paura più grande è che possano intervenire gli assistenti sociali. Chiedo solo di essere aiutata a trovare un’occupazione, per garantire al mio piccolo un’esistenza dignitosa. Perché è contro natura che un bambino venga  separato dalla sua mamma».
 

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy