«Per riaprire il negozio dopo il terremoto ho dovuto accendere tre mutui»

Due anni e mezzo dopo il sisma che l’ha colpita, l’Emilia ancora non ha smesso di pagare. Letteralmente. Al dramma umano di tante vite spezzate e irrimediabilmente trasformate si aggiungono infatti i problemi del quotidiano. Di un lavoro da reinventare, far ripartire … o sopravvivere.  Perché quando sei costretto a chiedere tre mutui solo per le tasse, evidentemente, c’è qualcosa che non funziona nel sistema.

 

 
 

 

Commenta la notizia

Nessun commento trovato.

Nuovo commento

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

?  FAQ
>  Chi Siamo
#  Informativa Privacy