Quali sono i diritti del creditore in caso di donazione?

Stai pensando di lasciare i tuoi beni a un figlio o a un parente per aggirare i debiti da saldare? Forse non lo sai, ma la donazione, come qualunque atto inerente l’impiego delle proprietà, può essere cancellata entro cinque anni. A chiederne la revocatoria, il creditore che ritenga di essere stato danneggiato.
 
La cancellazione della procedura di donazione ha effetto solo su colui che agisce in giudizio, mentre si conferma valida per gli altri, eventuali, creditori. Il bene potrà quindi essere sottoposto a pignoramento e vendita esecutiva.
 
È possibile ottenere la revocatoria della donazione dimostrando che il debitore ha tentato di ingannare il creditore. Il che significa, in concreto, evidenziare che non è possibile rivalersi su altri beni, in quanto inesistenti.
 

 

?  FAQ
>  Chi Siamo
#  Informativa Privacy