“Respingere gli stranieri sarebbe una follia. Il sistema previdenziale si regge grazie a loro”.

Lavoratori_immigratiGli immigrati versano nelle casse dello Stato otto miliardi di euro e ricevono pensioni e assegni sociali per un totale di tre. Ne consegue un guadagno per l’Italia di cinque miliardi. Questi contribuiscono al PIL per l’1% e, a fronte di un Paese in cui la natalità è estremamente bassa, permettono di tenere in piedi il sistema, che altrimenti collasserebbe.

A dispetto dei dati alcune forze politiche soffiano sul fuoco dell’intolleranza ma Tito Boeri (presidente INPS) avverte: l’immigrazione regolare va “salvaguardata”. Sarebbe controproducente chiudere le frontiere. 



 
✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy