Se la cartella esattoriale è nulla, chi paga per il contribuente che si ammala?

Cartella Equitalia nulla, chi paga per il contribunte? Cartella_Equitalia_nulla

Errare è umano, perseverare diabolico ma, tanto per cambiare, vale il mottodue pesi due misure, se la svista proviene dal sistema
 
Nei giorni scorsi Michele Pudda ha comunicato al magazine online Sardegna Live che una sua assistita cagliaritana ha ricevuto un’intimazione di pagamento evidentemente impropria
 
Leggi anche
 
L’ultima notifica, infatti, è del 31 ottobre di ormai dieci anni fa. Sono quindi ampiamente chiusi i termini di prescrizione. Peraltro, la cartella è comunque invalidata in quanto recapitata a mezzo raccomandata da un’agenzia privata. Facile immaginare le ripercussioni che tutto questo ha avuto sulla donna, «invalida, depressa, e non deambulante».
 
A nulla sono valsi i tentativi di approfondire la questione parlando direttamente con Equitalia. «Ho cercato di contattare l'agenzia da cui dovrebbe essere partito l'atto, a Sassari, ma hanno negato la possibilità di darmi delucidazioni invitandomi ad andare presso i loro sportelli (da Cagliari!), si sono rifiutati di passarmi la responsabile del procedimento, dicendomi che questa signora non stava negli uffici di Sassari ma di Cagliari (però si firma a Sassari, come è questa storia?)».
 
Per una consulenza economica e fiscale clicca qui Altroconsumo
 
Leggi anche
 
Da redazione


 

?  FAQ
>  Chi Siamo
#  Informativa Privacy