«Sfratti, ora che la proroga è scaduta rischia di scatenarsi l’inferno»

L’emergenza abitativa, si sa, è una delle note più dolenti, nel nostro Paese, soprattutto nelle grandi città. E i provvedimenti “tampone” come proroghe e moratorie non aiutano, se non sono accompagnati da robuste e organiche politiche di sostegno delle fasce più disagiate. A Roma, ad esempio, i numeri legati al fenomeno sono di quelli che fanno girare la testa.  8.000 famiglie hanno subito una procedura esecutiva. Il 96% circa per morosità incolpevole. Sono circa 2.000 le richieste di assistenza pervenute al Comune e 10.000 le domande per ottenere un alloggio popolare. Intanto, 1.200 sono finite a vivere in residence.
 
 

 

✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy