«Senza lavoro dal 2003. Cosa può fare chi, come me, non vuole delinquere?»

La Caritas è ormai diventata un punto di “raccolta” e raccordo dei più diversi spaccati di umanità. Immigrati, ma non solo. Anche e soprattutto padri separati, pensionati che non arrivano a fine mese e over 50 rimasti disoccupati.  Tra loro c’è chi, come Giuseppe, non vuole arrendersi, e passa la giornata portando curriculum in giro, e chi come Andrea si arrangia vendendo piccoli oggetti nei mercatini. Poi c’è chi, come Donato, sfiduciato dalle istituzioni ha un unico “sogno”. Trascorrere gli ultimi anni della sua vita all’estero.

 

 

Commenta la notizia

Nessun commento trovato.

Nuovo commento

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy