Niente esecuzione giudiziaria senza preavviso per cartelle sotto i mille euro

Cartelle esattoriali senza esecuzioine giudiziariasentenza_cartella_esattoriale

Se il debito nei confronti dell’Agenzia di Riscossione è inferiore a mille euro, questa non può eseguire pignoramento o  fermo senza precedente comunicazione.
 
Leggi anche
 
Inoltre, devono essere trascorsi almeno 120 giorni. C’è da precisare che questa regola vige ormai da tre anni, ma non tutti la conoscono.
 
Nel dettaglio, la legge n.228 del 2012 (articolo 1 comma 544) spiega che «in tutti i casi di riscossione coattiva di debiti fino a mille euro […] intrapresa successivamente alla data di entrata in vigore della presente disposizione, salvo il caso in cui l'ente creditore abbia notificato al debitore la comunicazione di inidoneità della documentazione ai sensi del comma 539, non si procede alle azioni cautelari ed esecutive prima del decorso di centoventi giorni dall'invio, mediante posta ordinaria, di una comunicazione contenente il dettaglio delle iscrizioni a ruolo».
 
Leggi anche
 
Qualunque azione intrapresa da Equitalia risulta invalidata, se non preceduta da una comunicazione che illustri dettagliatamente le iscrizioni a ruolo esistenti. Va inoltre sottolineato che, con sentenza n.3111 del 7 ottobre 2015, il giudice di pace ha spiegato che i dettami contenuti nella legge del 2012 hanno carattere generale
 
Leggi anche
 
 
Da redazione


 

CONTACT