Cartelle esattoriali consegnate a parenti: non c’è obbligo di mandarti raccomandata

Non sei a casa e arriva una comunicazione da Equitalia? 

Cartella_esattoriale_notificata_a_terzi_in_assenza_del_destinatarioStai attento, perché l’Agenzia di Riscossione non è tenuta ad avvisarti che la notifica è avvenuta a terzi.

Nei giorni scorsi, infatti, la Corte di Cassazione ha precisato che, nel caso in cui l’atto sia consegnato a terzi, non esiste l’obbligo di inoltro della CAN (sent. n. 1304/17 del 19 gennaio). 

Dunque, si sottolinea che le cartelle di pagamento prevedono una regolamentazione specifica (articolo 26, comma 1, seconda parte del D.P.R. n. 602 del 1973) e differente da quella connessa agli atti giudiziari.

Insomma, se il postino, in assenza del diretto interessato, consegna a un familiare convivente una cartella di pagamento, Equitalia non deve far seguire alla procedura la Comunicazione di Avvenuta Notifica (raccomandata semplice, senza ricevuta di ritorno). 

La pronuncia presenta controindicazioni particolarmente forti, perché condiziona la conoscenza di quanto avvenuto al grado di memoria e affidabilità di terzi.

Leggi anche

Agenzia di Riscossione: quando sono nulle le cartelle esattoriali?

Che succede se arriva una raccomandata quando non ci sei?

I casi possibili sono due: se il familiare si rifiuta di prendere la comunicazione, il postino deposita nella buca delle lettere l’atto relativo alla tentata notifica, e successivamente consegna la busta all’ufficio postale. Il destinatario riceverà la CAD (Comunicazione di Avvenuto Deposito) e, se il plico non verrà ritirato entro 30 giorni, la raccomandata torna al mittente ma si ritiene consegnata, con tutto ciò che ne consegue.

Se, invece, il familiare decide di prendere la raccomandata, deve seguire l’invio della CAN al diretto interessato.

Leggi anche

Cartelle esattoriali, scopri se puoi fare ricorso

Come verificare se hai comunicazioni in sospeso?

C’è un solo modo per tenere sotto controllo la propria posizione nei confronti di Equitalia. È necessario richiedere ai suoi uffici, o tramite Internet, un estratto ruolo. Sarà quindi possibile visualizzare la lista delle cartelle notificate a lui o, in sua assenza, a terzi. 

Leggi anche

Cartelle esattoriali: obbligatorio recapito al diretto interessato

Da redazione



 

CONTACT