La rottamazione non ti conviene? Scegli cosa pagare con ContiTu

La definizione agevolata targata Equitalia entra nel vivo

ContiTu_Equitalia

In questi giorni l’Agenzia di Riscossione sta inviando ai contribuenti le comunicazioni relative ai carichi rottamabili e non. Tuttavia, è possibile che la cifra che ti si prospetta da pagare non sia, al momento, sostenibile
 
Così, potrebbe essere utile disporre di una funzionalità che consenta di scegliere quali cartelle saldare beneficiando del provvedimento. Per far fronte a questa esigenza i primi giorni di luglio sarà operativo il servizio ContiTu
 
Leggi anche 
Nella richiesta di definizione agevolata inoltrata mesi fa avevi indicato più avvisi di pagamento? Dopo aver ricevuto la comunicazione ufficiale di Equitalia contenente l’esito della domanda, potrai decidere, tramite ContiTu, quali saldare nelle scadenze prefissate. Un’opportunità che può, sostanzialmente, fare la differenza, se l’importo complessivo è superiore alle tue aspettative
ContiTu ricalcolerà quindi l’ammontare da pagare e genererà i relativi codici RAV. I debiti restanti saranno sottoposti alle procedure inerenti la riscossione ordinaria
 
Leggi anche 
 

Compensazione cartelle esattoriali imprese: nuova proroga

Nel frattempo, è stato reso noto che, per il terzo anno, le aziende potranno beneficiare della misura che prevede di utilizzare crediti commerciali e professionali non prescritti, accertati, liquidi ed esigibili, per estinguere eventuali debiti
 
Il credito da impiegare per saldare le cartelle esattoriale deve essere vantato nei confronti della Pubblica Amministrazione e documentato attraverso le procedure previste dalla legge (Decreti del Ministro dell'Economia e delle Finanze 22 maggio 2012 e 25 giugno 2012). 
 
La proroga della compensazione è stata inserita in un emendamento al Ddl di conversione della manovra correttiva (D.L. n.50/2017) che ha incassato il via libera della Camera ai primi di giugno. Così l’anno in corso vede estesa la disciplina del D.L. 145/2013 articolo 12, comma 7-bis inerentesomministrazione, forniture, appalti e servizi anche professionali”. 
 
La redazione

 

 


 

 

CONTACT