Rottamazione cartelle esattoriali: ancora 10 giorni per aderire

15 maggio

Rottamazione-cartelle-esattorialiÈ questa la data entro cui i contribuenti possono presentare domanda per sanare i debiti iscritti a ruoli “alleggeriti” da sanzioni e interessi di mora.

Finora, spiega Agenzia delle Entrate Riscossione, le richieste presentate hanno sfiorato quota 500mila, e circa la metà è pervenuta tramite Posta Elettronica Certificata.

Leggi anche

Non hai versato i tributi indicati in dichiarazione dei redditi? Ecco cosa dice una recente sentenza

Rottamazione cartelle esattoriali: chi può beneficiarne?

La misura interessa i crediti presi in carico da AER tra il 1 gennaio e il 30 settembre 2017.

Buone notizie anche per chi aveva visto bocciare la propria richiesta lo scorso anno. Infatti, è possibile inoltrare una nuova domanda, se il rigetto era stato determinato dal fatto che al 24 ottobre 2016 risultava attivo un piano di rateizzazione, e non erano state rispettate le scadenze dei singoli pagamenti al 31 dicembre 2016.

Invece, se già lo scorso anno ti era stata accordata la rottamazione del debito ma poi non hai effettuato i versamenti nei termini previsti, non puoi inoltrare una nuova domanda.

Leggi anche

Dalla CTR di Palermo importanti sentenze in materia di notifica delle cartelle esattoriali
 

I numeri regione per regione

Il maggior numero di richieste è pervenuto finora dal Lazio (circa 80mila), a seguire Lombardia (60mila) e Campania (50mila). Al 26 aprile scorso il Veneto è arrivato a quota 30mila, pari al 7% circa del totale.

La redazione

 


 
 

CONTACT