Rottamazione debiti Equitalia: circa 80% domande per IVA e IRPEF

Definizione agevolata

Dati-Definizione-Agevolata-Equitalia

Si cominciano a tirare le somme per quanto riguarda la definizione agevolata

Scaduti lo scorso 21 aprile i termini di presentazione delle richieste di adesione, in questi giorni il direttore dell’Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi ha reso noti, in audizione, i numeri relativi ai debiti che i contribuenti vorrebbero sanare.

Leggi anche

Che succede se Equitalia va in ferie (per sempre)?

Circa il 42% delle domande inoltrate riguarda l’IRPEF, le cartelle esattoriali inerenti l’IVA costituiscono invece il 35,7%, il 13% altre tasse tra cui IRES e addizionale comunale, mentre quasi il 9% del totale è relativo all’imposta sui redditi delle persone giuridiche.

Le cifre illustrate sono il frutto dell’analisi 

di un rilevante campione di cartelle e avvisi di accertamento assegnati all’Agenzia delle Entrate”, e costituiscono più della metà delle richieste pervenute e archiviate al 6 maggio all’interno del sistema informatico di Equitalia

Si presume che il monitoraggio si concluda nei prossimi dieci giorni, e che entro questa data vengano determinati i debiti suscettibili di rottamazione.

Leggi anche

Come non farti trovare impreparato dalla definizione agevolata

da redazione 



CONTACT