Almaviva: chi paga per la mancata delocalizzazione?

Le sedi dell'azienda a Roma e Napoli rischiano di chiudere i battenti, e molti lavoratori costretti a spostarsi dalla Sicilia alla Calabria

CONTACT