Centrale Rischi e Protesti

La Centrale dei Rischi (CR) è un sistema informativo sull'indebitamento della clientela verso le banche e le società finanziarie.
I protesti e gli assegni impagati vengono inseriti nella Centrale Allarme Interbancaria (CAI)

Le Banche comunicano mensilmente alla Banca d'Italia il totale dei crediti verso i propri clienti pari o superiori a 30.000 euro e i crediti in sofferenza di qualunque importo.
La Banca d'Italia fornisce mensilmente le informazioni sul debito totale verso il sistema creditizio di ciascun cliente segnalato o protestato.
 
Il soggetto segnalato, che può essere una persona fisica o una persona giuridica (azienda o p.iva), ha la facoltà di richiedere online le informazioni che lo riguardano, censite nella centrale rischi, inoltrando istanza alla Banca d'Italia.

 

La procedura per verificare se la tua società o persona fisica ha subito delle segnalazioni è semplice!

  1. Compila il form con i tuoi dati personali o societari
  2. Conferma il pagamento di soli 22,50€ con metodo PayPal o Carta di Credito.
  3. Ricevi una conferma con la presa in carico della tua richiesta
  4. Entro 5 giorni riceverai via mail la visura completa*

Le Visure Centrale Rischi, CAI (Centrale Allarme Interbancaria) Visura Protesti e pregiudizievoli, permettono di consultare la propria posizione presente nella banca dati Banca d'Italia e nel registro dei Protesti.

La Centrale Rischi Banca d'Italia evidenzia tutte le posizioni finanziarie concesse dalla Banche, i fidi di conto corrente e gli sconfinamenti non autorizzati per gli importi superiori a 30.000 €.

La Visura C.A.I. permette di conoscere le segnalazioni inviate per assegni protestati o impagati.

La visura dei Protesti evidenzia tutti i protesti a carico ancora attivi registrati in Camera di Commercio.

 

Se invece vuoi richiedere la cancellazione dei tuoi dati clicca qui 

 

 

Consigli per evitare le segnalazione in CR

LE IMPLICAZIONI PER I SOGGETTI SEGNALATI IN CR

La Centrale Rischi è lo specchio della grandezza e della qualità dei rapporti che intratteniamo con il sistema creditizio. Essere segnalati può comportare molte cose, dipende da cosa viene segnalato.     IPOTESI DI SEGNALAZIONI POSITIVE Come detto in alcune pagine di tuttocentralerischi.it segnalazioni positive sul nostro conto fanno bene al nostro merito creditizio. Abbiamo infatti in questo caso un buon andamentale, dimostrato nel tempo di pagare puntualmente le rate e di non abusare delle linee di credito concesse.    Possiamo anche dimostrare di avere...

FUNZIONAMENTO DEL C.A.I

La Centrale d’Allarme Interbancaria (CAI) E' l’archivio informatizzato degli assegni e delle carte di pagamento irregolari istituito presso la Banca d’italia ai sensi della legge 205/99 e del d.lgs. 507/99, nonche’ dal regolamento attuativo di quest’ultimo (decreto Ministero della giustizia 458/01) e dal regolamento della Banca d’Italia del 29/1/02.   Questo archivio informatizzato e’ stato istituito in seguito alla depenalizzazione di una serie di reati minori tra cui l’emissione di assegni senza provvista o autorizzazione, e la Banca d’Italia ne ha affidato gestione alla S.I.A,...

COME EVITARE GRAVI SEGNALAZIONI IN CENTRALE RISCHI IN CASO DI DIFFICOLTA' MOMENTANEA.

Come abbiamo sempre detto la Centrale Rischi Banca d'Italia sarebbe da monitorare periodicamente (ogni volta che si va presso la propria banca e per le imprese, attraverso la CR fornita da Banca d'Italia, almeno una volta a trimestre); farlo però significa assumere un ruolo passivo, constatare quanto viene riportato ed eventualmente intervenire richiedendo rettifiche.    Quello che però si vuole sottolineare in questa sezione è che di fatto, questo approccio non può farci evitare ex ante le segnalazioni, e che il nostro intervento è sempre e comunque ex post, a giochi fatti e...
✍  FAQ    Chi siamo     
Info Privacy