Banche tra anatocismo e usura il rapporto con le imprese nell’incontro della Cna

Il rapporto banca-impresa tra pari dignità e abusi bancari” è il titolo dell’incontro che si svolgerà mercoledì 16 aprile alle 17 presso la sala della Cna a Grosseto.
Durante l’incontro su parlerà di anatocismo (gli interessi sugli interessi) e usura. Non sono tutte le banche a sommare interessi esorbitanti a commissioni da capogiro e a valicare, in alcuni casi, la soglia del tasso usura – afferma Renzo Alessandri direttore Cna -. A volte però succede: anche in ambito locale. 
 
Sulla base di queste premesse, in un momento difficile come quello che stiamo vivendo, le imprese debbono essere messe in condizione di difendersi: monitorando gli estratti conto bancari, individuando le possibile anomalie e, dove possibile, recuperando il “mal tolto” – continua Alessandri -. Il rapporto con il mondo del credito infatti, oggi più che mai, si configura come il “nervo scoperto” delle imprese.
 
La situazione in atto è stata monitorata da un’indagine condotta da CNA Toscana. La base imprenditoriale selezionata come campione era costituita da soggetti nel pieno della propria vita imprenditoriale (tra i 40 e i 50 anni d’età) aveva al suo interno una quota significativa di donne (40%) e deteneva un titolo di studio elevato (il 57% con diploma ed il 26% con laurea o titolo superiore).
 
I risultati dell’indagine
Il rapporto delle piccole imprese con le banche si è confermato dirimente per la maggior parte degli intervistati.
Negli ultimi 5 anni, il 79% del campione si è rivolto alle banche chiedendo affidamenti (per gestire la mancanza di liquidità nel breve periodo, per realizzare investimento, per processi di riorganizzazione aziendale a medio-lungo termine).
Allo stesso tempo, però:
- l’83% delle imprese del campione ha avvertito una riduzione del flusso di credito dalle banche negli ultimi cinque anni.
- secondo la metà del campione (precisamente il 52%) tale riduzione del credito è stata superiore al 25%.
- il 40% delle imprese che ha fatto domanda di finanziamento ha trovato difficoltà nel veder accolta la propria richiesta. 
Queste difficoltà hanno indotto “fragilità” nel sistema e lo hanno posto a rischio (sul breve e sul medio-lungo periodo).

CONTACT