Call center: il doppio dramma dei lavoratori e dei clienti truffati

Il doppio dramma 

Fornitura energetica, Internet e telefonia, impianti di depurazione dell'acqua...e cartomanzia.

La galassia dei call center è sempre più pervasiva e camaleontica. Muta pelle di continuo, per sopravvivere ai meccanismi di difesa messi in atto dai (potenziali) utenti, e scavalcarli. Qual è il minimo comun denominatore che caratterizza le migliaia di aziende operanti nel settore, che spuntano come i funghie per poi sparire poi con altrettanta rapidità? Certamente la capacità di ingolosire l'interlocutore promettendo un risparmio che ha del miracoloso, o, in altri casi, strumentalizzando la disperazione e il legittimo bisogno di sperare in un futuro migliore. 

Inganni continui, svilimento della dignità di persona e di lavoratore, precarietà e logorio psicologico. È questo lo scenario con cui deve confrontarsi chi lavora in un call center che si occupa di fornitura energetica, come pure chi, per guadagnarsi il pane, deve spacciarsi per cartomante...

 

 


 

 

CONTACT