Cancellati 8mila euro di debiti a contribuente. Le multe decadono dopo 5 anni

Dopo quanto si prescrivono le infrazioni al Codice della Strada?

Prescrizione-multe-BrindisiLa risposta è stata data nei giorni scorsi dal Giudice di Pace di Brindisi, che ha annullato quattro cartelle esattoriali notificate a un automobilista, per un totale di circa 8mila euro.

L’azione legale era stata promossa da un contribuente iscritto al coordinamento istituito tra Confconsumatori e l’organismo nazionale Dalla Parte del Consumatore. Le cartelle esattoriali, riferite a multe, erano state emesse tra il 2001 e il 2005.

loading...

Agenzia delle Entrate Riscossione vs automobilista

La prima ha portato avanti la tesi secondo cui il credito da cui è scaturito l’avviso di pagamento si annulla dopo dieci anni dalla notifica. Il contribuente, dal canto suo, ha sostenuto che la somma si prescrive dopo cinque anni.

Il Giudice di Pace ha accolto la tesi di quest’ultimo annullando le quattro cartelle oggetto del contendere.

Il nodo dell’autotutela

L’intervento legale era stato preceduto da una richiesta di sgravio inoltrata al Comune di Brindisi, alla Prefettura del capoluogo, e ad Agenzia delle Entrate Riscossione. L’istanza era stata rigettata, ma l’automobilista non si è dato per vinto.

Tuttavia una domanda sorge spontanea: perché costringere le persone a sostenere i costi di un’azione in giudizio per vedere riconosciuti i propri diritti, quando esistono strumenti gratuiti, quali appunto l’autotutela. La risposta – amara – è intuitiva. Il Fisco si tiene ben stretti i propri crediti, anche nel caso in cui risultino illegittimi…

Leggi anche

Perseguitato da rate e cartelle esattoriali? Così te ne liberi

La redazione




 


CONTACT