Cartelle esattoriali: come procedere a una corretta notifica?

Come procedere a una corretta notifica Corretta_Notifica_Cartella_Esattoriale

Non sempre quello che sulla carta funziona si rivela “vincente” anche nella realtà. Un esempio su tutti, quello della Posta Elettronica Certificata, che nei mesi scorsi era stata designata quale principale canale di notifica da Equitalia
 
L’intento era quello di esemplificare e accelerare le comunicazioni tra Ente e cittadini, ma, evidentemente qualcosa è  andato storto. A renderlo noto, proprio l’Amministratore Delegato, Ernesto Maria Ruffini. 
 
Leggia nche
 
Stanno infatti emergendo numerose problematiche, tra cui l’assenza di PEC, o comunque un suo malfunzionamento, perfino da parte di quanti, teoricamente, avrebbero l’obbligo di possederne una
 
Attualmente, nel caso in cui la notifica tramite Posta Elettronica Certificata non vada a buon fine, gli atti devono essere depositati presso la sede competente della Camera di Commercio, che, a sua volta, provvederà alla pubblicazione per via telematica
 
Nonostante questo, a oggi sono state recapitate meno di un milione di cartelle esattoriali, a fronte di un totale di circa 2,5 milioni.
 
Leggia nche
 
Da redazione 


 
✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy