Che fine fanno i conti dormienti in banca e perché nessuno li reclama?

Lo zio d’America è meno lontano di quanto si possa pensare. Migliaia di italiani potrebbero ereditare un sostanzioso gruzzoletto da anziani genitori, nonni e lontani parenti, se solo fossero informati della sua esistenza. E invece, complice la malattia dei titolari di questi tesoretti, o i legami affievolitesi nel corso degli anni, l’ammontare confluisce il più delle volte in un fondo statale che – tecnicamente – dovrebbe tutelare le vittime di frode. 
Eppure, un metodo per risalire all’esistenza di questi conti ci sarebbe, ma è degno degli esperti di spionaggio…

Conti_dormientiLo zio d’America è meno lontano di quanto si possa pensare

Migliaia di italiani potrebbero ereditare un sostanzioso gruzzoletto da anziani genitori, nonni e lontani parenti, se solo fossero informati della sua esistenza
 
E invece, complice la malattia dei titolari di questi tesoretti, o i legami affievolitesi nel corso degli anni, l’ammontare confluisce il più delle volte in un fondo statale che – tecnicamente – dovrebbe tutelare le vittime di frode
 
Eppure, un metodo per risalire all’esistenza di questi conti ci sarebbe, ma è degno degli esperti di spionaggio…
 

La redazione 



 

CONTACT