Che succede se non rinnovi l’assicurazione auto?

Qualunque scadenza è fonte di ansia

RC_AutoMa se si tratta di Rc Auto l’angoscia è doppia, considerando che spesso è proprio questo il mezzo più comodo per effettuare gli spostamenti, e soprattutto per recarsi al lavoro. Come comportarsi, quindi, nel caso in cui siano trascorsi i termini di durata della polizza assicurativa?

Questa evenienza non va presa alla leggera, in quanto la legge sancisce che la Rc Auto deve essere obbligatoriamente stipulata su tutti i veicoli in circolazione.

 

Rinnovo automatico? No, grazie

Tre anni fa è stato sancito un principio oggi fondamentale, quello che ha cancellato il tacito rinnovo della polizza, dunque, per concludere il proprio rapporto con la compagnia assicurativa, non bisogna più inoltrare una comunicazione di disdetta. La Rc Auto si esaurisce in automatico alla scadenza del contratto.

Dal canto loro, le compagnie sono tenute ad avvisare l’assicurato della prossima conclusione del contratto inoltrando apposita comunicazione (app, email) nei trenta giorni precedenti.

Leggi anche

Assicurazione auto: quello che c’è da sapere per pagare meno

Il periodo di tolleranza

La copertura assicurativa della Rc Auto mantiene la sua efficacia nei 15 giorni successivi alla sua scadenza (solo in Italia), così da lasciare al cittadino il tempo necessario a rinnovare la polizza. Detto orientamento è stato sostenuto anche dal Ministero dell’Interno con una circolare del 2013, la quale ha stabilito che durante il periodo di tolleranza è possibile «continuare a esibire il certificato e il contrassegno scaduti» (Rif. Normativo Decreto Legge 179/12).

Il periodo di tolleranza riguarda unicamente la responsabilità civile, dunque sono escluse eventualità come il furto, l’incendio e gli atti vandalici.

Leggi anche

Assicurazione: cos’è il periodo di tolleranza e chi ne ha diritto

Che succede se circoli con l’assicurazione scaduta?

L’introduzione del tagliando elettronico nell’ottobre 2015 ha perfezionato gli strumenti atti a individuare chi circola con Rc Auto scaduta o assente.

Se la polizza non è stata rinnovata e ti trovi coinvolto in un incidente, devi risarcire sia eventuali danni alle cose che alle persone. È quindi preferibile custodire il veicolo in uno spazio privato, in attesa di stipulare una nuova Rc Auto: sono infatti previste contravvenzioni anche in caso di sosta in area pubblica.

L’ammontare della multa è molto alto: si può arrivare a 3.000 euro, e può essere previsto anche il sequestro del mezzo.

La redazione

 


 
 

CONTACT