Come rivalersi se non ti restituiscono i tuoi soldi?

Che succede se il debitore non paga?

Debiti-non-pagatiIl creditore perde tutto? Non si può rispondere in modo universalmente valido. A fare la differenza è l’eventuale condizione di nullatenente del debitore.

loading...

Dubbi sulla buona fede della controparte? Puoi procedere alla revocatoria

Il debitore ha “misteriosamente” ceduto beni di sua proprietà a ridosso del pignoramento? Puoi attivare l’iter di annullamento della vendita.

La revocatoria è ammissibile entro cinque anni dal documento che ha originato il credito, a condizione che sia ravvisabile, simultaneamente, il dolo del debitore e del terzo acquirente.

In tal senso è certamente eloquente che la transazione sia stata perfezionata prima che si manifestasse il debito, e che i due attori della compravendita fossero d’accordo tra loro.

Se invece il terzo era all’oscuro della pendenza già esistente, la revocatoria non è valida nei sui confronti.

Le regole da seguire in caso di pignoramento dello stipendio/pensione

In caso di accredito precedente all’esproprio il creditore può aggredire solo la differenza tra l’ammontare totale dello stipendio e il triplo dell’assegno sociale.

Qualora l’accredito sia successivo, il pignoramento è possibile entro un quinto della somma originaria.

I vincoli sono più stringenti nel caso della pensione. Infatti il Codice di Procedura Civile stabilisce che all’anziano deve essere garantita mensilmente una somma equivalente all’assegno sociale maggiorato della metà; il pignoramento riguarda le eventuali eccedenze.

Leggi anche

Quali debiti verso AER sono stati condonati?

La redazione




 


CONTACT