“Dopo 20 anni sui libri, il massimo che l’Italia ha da offrirmi è un posto da bidello…”

Investi la tua vita nello studio

Ti laurei con uno dei più autorevoli esponenti del tuo settore, ti specializzi all’estero, e coroni il percorso fatto con un master. Il tuo sogno è insegnare, e, forse inconsciamente, anche ripagare moralmente i tuoi genitori, che all’epoca hanno dovuto abbandonare presto la scuola.

Un giorno, finalmente, ricevi una chiamata per una supplenza. Il misto di gioia e sorpresa ha però vita breve: l’incarico che ti viene offerto non è da docente, bensì bidello. E quello che fa più male, in tutto questo, non è in sé il profilo che ti viene proposto, quanto il fatto che in Italia i concorsi per insegnare vengono banditi ogni dieci anni. Caso unico in Europa.

La redazione

 


 

 

CONTACT