Equitalia deve accettare anche i pagamenti parziali del debito

Pagamento_Rate_EquitaliaEquitalia accetta pagamenti parziali 

Ho ricevuto delle cartelle, ma non ce la faccio a pagarle in un’unica soluzione

Posso iniziare versando un acconto? Sono in molti italiani a chiederselo, schiacciati tra spese sempre più difficili da sostenere, e risorse economiche via via più scarse. 

La risposta è sì. Sono consentiti «pagamenti anche parziali, di rate scadute e pagamenti in acconto per rate di imposte non ancora scadute». Tuttavia la procedura cambia a seconda dei casi. Ecco come.

Leggi anche

Illegittima ipoteca: quando si possono chiedere i danni a Equitalia?

Il contribuente ha il diritto di fare tutto il possibile per ridurre il proprio debito

Pagamento_Parziale_EquitaliaChi deve dei soldi a Equitalia ha piena facoltà di versare un importo a copertura totale o parziale del debito, anche e soprattutto per evitare di veder lievitare i relativi interessi

Perciò, in nessun caso, l’Agente della riscossione potrà rifiutare questo pagamento. D’altra parte, se il consumatore deve rimborsare sia rate scadute che rate “fresche”, l’acconto verrà ripartito dando priorità a quelle più vecchie, comprensive della mora maturata da Equitalia. L’eventuale eccedenza andrà a coprire le rate più recenti.

 

Leggi anche

Legge sul sovraindebitamento, ecco perché può salvare la vita

E se non vengono rispettate le scadenze del piano di rateazione?

Nel caso in cui il debitore concorda con l’Agente della riscossione un programma di rimborso dilazionato, una rata versata in ritardo equivale a un mancato pagamento, tuttavia il piano di rateazione resta valido. Quest’ultimo decade infatti solo dopo otto ritardi  anche non consecutivi.

Leggi anche

«Pagare in base alle proprie possibilità». Ridotta dell’87% cartella esattoriale

Da redazione


 

CONTACT