Equitalia fuorilegge mette le mani sul conto corrente di un pensionato

Equitalia fuorilegge 

Equitalia_fuorilegge

Amara sorpresa per un pensionato salentino. Equitalia ha infatti congelato il suo conto corrente due giorni prima di Ferragosto
 
Tale misura contraddice quanto stabilito dal decreto legge che impedisce il pignoramento del conto su cui viene accreditata la pensione.
 
Giunto in banca, l’uomo si è scontrato con l’amara realtà. Non c’era alcuna possibilità di rientrare in possesso né parzialmente né totalmente dei propri soldi
 
L’intervento di Equitalia è in aperta contraddizione con i dettami contenuti nel decreto legge 83/15 entrato in vigore il 27 giugno scorso. 
 
 
Questo ha introdotto nuovi “tetti” per quanto riguarda il pignoramento presso terzi impedendo a qualsiasi creditore, compresa l’Agenzia di Riscossione, di prelevare somme entro i seguenti parametri: se l’accredito precede il pignoramento, le somme possono essere pignorate per l’importo eccedente il triplo dell’ assegno sociale (per il 2015 l’assegno è pari a € 448,51 mensili per 13 mensilità); se invece l’accredito avviene nella stessa data del pignoramento o dopo, le predette somme possono essere pignorate nei limiti previsti dalla precedente legge ossia nella misura autorizzata dal giudice e, comunque, non oltre il quinto.
 
Leggi anche
 
 
Da redazione
 


 
 

 

CONTACT