Hai un debito? Ecco quello che succederà in estate

Equitalia lascia il posto ad Agenzia delle Entrate-Riscossione 

Chiusura_Equitalia

1 luglio. È questa la data a partire dalla quale dovrebbe chiudere i battenti Equitalia per lasciare il posto ad Agenzia delle Entrate – Riscossione. 

Il momento fatidico si avvicina, e sempre più contribuenti si chiedono cosa ne sarà delle somme pendenti a loro carico. Il dubbio sorge inevitabile: gli importi dovranno essere rinnovati, o saranno trasferiti in automatico al nuovo ente?

In queste settimane, intanto, Equitalia si sta portando avanti con il lavoro. Infatti, sta procedendo a inviare ai cittadini avvisi di pagamento, così da “spezzare” il periodo di prescrizione

Contestualmente vengono diramate anche le “comunicazioni dei carichi affidati all’Agenzia della Riscossione nel 2016”. In soldoni, parliamo di informative destinate ad annunciare il successivo arrivo di una cartella esattoriale e la possibilità di beneficiare della definizione agevolata.

Dunque, nei confronti di questi atti preventivi non è possibile procedere al ricorso.

Che ne sarà dei debiti verso Equitalia dopo il 1 luglio?

Tasi, Imu, Tari, bollo auto … il primo articolo del Decreto Fiscale dell’ottobre scorso parla chiaro. A partire da questa scadenza le cause in corso passeranno ad Agenzia delle Entrate – Riscossione

Insomma, il nuovo soggetto «subentra, a titolo universale, nei rapporti giuridici attivi e passivi, anche processuali, delle società del Gruppo Equitalia (…) e assume la qualifica di agente della riscossione (…)».

Probabile, inoltre, che il passaggio di consegne determini una riduzione degli interessi passivi, anche se, attualmente, non è dato sapere a partire da quale data ciò avverrà. Qualcuno ipotizza che il fatidico momento sarà proprio quello in cui Equitalia chiuderà i battenti.

Plausibile immaginare che il trasloco di competenze comporterà un periodo finestra, interlocutorio, e di attesa della ridefinizione organizzativa dell’Ente. Che sia questo limbo a determinare la prescrizione di molti debiti?

La redazione



CONTACT