«Ho 60 anni e continuo a mandare curriculum, ma per il mercato del lavoro sono finito»

Era un artigiano apprezzato e qualificato fino a quando, uno dopo l’altro, ha perso il lavoro e gli affetti. Oggi si è reinventato grazie al settore cosiddetto “socialmente utile”. Però,non si abbatte e continua a cercare qualcosa che, di nuovo, lo soddisfi professionalmente. E incita chi si trova nella sua stessa situazione a non smettere di lottare…

 

 

CONTACT