"Ho una pensione di 3mila euro netti ma fatico a far quadrare i conti"

Tutto è relativo, mai frase fu più azzeccata per inquadrare una situazione.

Giancarlo ha 70 anni, e da 15 si gode una vita scandita da ritmi rilassati ...  e da un'entrata mensile fissa che supera i 3mila euro netti.

Impiegato in banca da quando aveva 18 anni, l'uomo è andato in pensione dopo aver raggiunto il livello di quadro, beneficiando del sistema retributivo, che gli ha consentito di non dover subire alcuna variazione del bilancio familiare. Infatti, anche dopo aver smesso di lavorare, il suo introito mensile è rimasto inalterato

"Mia moglie non lavora, e con la mia pensione dobbiamo destreggiarci tra mutuo, spese vive e qualche regalo ai nipotini. Non viaggiamo quasi mai, se si esclude la permanenza in una piccola casa di montagna durante il periodo estivo. Non mi sento ricco, perchè i 3mila euro che prendo bastano appena a far fronte a tutto". 

Un ragazzo nato negli anni Ottanta ed occupato dall'età di 18 anni dovrebbe percepire negli ultimi anni di lavoro 120mila euro annui, per assicurarsi una pensione equivalente a quella di Giancarlo...

 

 


 

 

CONTACT