“Io, che guadagno facendo la fila al posto degli altri”

Giovanni Cafaro codistaGiovanni Cafaro aveva un buon lavoro. Era occupato in una multinazionale ma, quando l’azienda si è spostata all’estero, lui si è ritrovato all’improvviso a mani vuote. Ha contattato sindacati, agenzie del lavoro, spedito quintali di curriculum, ma nulla. Nessuno si è fatto sentire. Così, l’uomo ha ideato un nuovo profilo professionale, quello del codista, che consiste nel fare la fila presso gli uffici pubblici per sbrigare pratiche di vario tipo.

L’impegno e la dedizione alla “causa” sono stati tali, da parte di Giovanni  Cafaro, che l’uomo è riuscito a ottenere la codificazione tramite Contratto Collettivo Nazionale della a sua figura professionale. E, incredibile ma vero, non solo è possibile fare carriera, ma anche essere impiegati a tempo indeterminato…

 

 

 

 


 


 

CONTACT