Istituto di credito costretto a rimborso di migliaia di euro. «Applicò tassi anatocistici»

Unicredit dovrà restituire 142.500 euro al suolificio Nuova Linea di Montegranaro (Fermo). Il Tribunale del capoluogo marchigiano ha infatti riconosciuto la banca colpevole di aver fatto pagare interessi superiori al tasso soglia, comprensivi del ricalcolo di commissioni di massimo scoperto.
 
Tiziano Basso, proprietario dell’azienda ed ex presidente della Sutor Basket, aveva intrapreso le vie legali dopo aver chiuso i conti presso le sedi locali di Banca di Roma e Rolo Banca, confluite successivamente in Unicredit.
 
La sentenza del Tribunale di Fermo sarebbe stata motivata dal fatto che la maggiorazione di spese applicata non sarebbe stata in alcun modo preventivamente pattuita con i vertici di Nuova Linea. 
 

 

✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy