“La banca mi ha portato via i risparmi di una vita. Il mio lavoro, oggi, è cercare di riaverli”

Crack bancheNovembre 2015. Una data destinata a imprimersi nella memoria di molti. Fu quello infatti, il momento in cui quattro istituti di credito italiani fecero “crack”. A subirne le conseguenze devastanti fu ovviamente chi, ingenuamente e in buona fede, aveva investito lì i propri soldi (e le proprie speranze). Pensionati, operaie, impiegati oggi rimasti disoccupati. La platea di persone “sedotte e abbandonate”, rimaste con un pugno di mosche in mano, è nutrita. Si parla di 12mila, a fronte delle appena 3mila parzialmente rimborsate, e quel che è peggio è che quest’ultima cifra difficilmente crescerà, infatti i requisiti richiesti per procedere sono particolarmente stringenti…

 





 

CONTACT