"La purezza del made in Italy è l'alibi utilizzato da chi vuole difendere la rendita"

La purezza del made in Italy

Roberto Brazzale è un imprenditore del settore caseario. La sua azienda è la più antica d'Italia, essendo stata creata nel 1784. Negli ultimi anni una parte consistente della produzione è stata trasferita in Repubblica Ceca, e oggi il Gran Moravia è un formaggio che compete con i più noti e blasonati Grana Padano e Permigiano Reggiano.

La gloriosa e lunga tradizione della Brazzale non vengono comunque considerate dall'imprenditore un feticcio da difendere a tutti i costi. Al contrario, in quest'intervista mette in luce tutti quelli che, a suo avviso, sono i punti di debolezza e le lacune delle eccellenze italiane. "Difendere strenuamente un marchio, ovvero la sua presunta purezza, è dannoso oltre che rischioso. Se non si accetta l'internazionalizzazione, che di fatto è insita in ogni settore, e se ne valorizzano gli effetti, quasi certamente si soccombe alle leggi di mercato".

Abili giochi di parole, o pragmatiche riflessioni figlie dell'esperienza? 

 


 
 

CONTACT