Le invalidità? Si comprano, come al supermercato

La carica delle 104

Così è stata ribattezzata l’indagine svolta dal Tribunale di Agrigento che ha scoperchiato una pratica diffusa e consolidata, quella della compravendita delle dichiarazioni di invalidità. L’obiettivo era far beneficiare gli interessati dei privilegi previsti da detta misura di legge, tra cui la possibilità di ottenere lo spostamento della sede di lavoro, scavalcando anche chi, in graduatoria, si trovava in posizione superiore.  A orchestrare e “coordinare” il tutto un baby pensionato che, sfruttando la redditizia attività aveva accumulato una fortuna, in liquidi, immobili e terreni. 

 

 

CONTACT