Multe: si può fare ricorso senza avvocato?

Torni a casa dal lavoro una sera…e “sorpresa”

Annullamento-multeNella cassetta della posta c’è un avviso. Una raccomandata ti aspetta nella filiale del tuo quartiere. Vai a ritirarla, e non appena vedi la busta, capisci subito di cosa si tratta.

Una multa.

Il misto di incredulità ed ansia rischia di toglierti lucidità e concretezza.

Com’è possibile, ti chiedi? Sono mesi, ormai, che la tua macchina “riposa” in garage. A giugno, dopo la fine del lockdown, un giorno ti aveva lasciato a terra, senza preavviso. Ed il responso del meccanico era stato implacabile: circa duemila euro per ripararla, ma con prospettive di durata assai nebulose, trattandosi di un’auto che ormai da un pezzo ha superato ma maggiore età.

Ti potrebbe interessare

Fermo e ipoteca: come difenderti con principio proporzione del debito

 La multa è circa la metà, e in allegato alla comunicazione trovi già, belli e pronti, i prestampati per pagarla in un’unica soluzione o rateizzarla.

Che fare?

Nella tua mente il rischio di perdere la casa e tutto quello c’è dentro è più che tangibile. D’altra parte fai fatica ad accettare di sborsare una cifra simile per un’auto ormai inutile. Però chiedere ad un avvocato di impugnarla potrebbe costarti comunque senza alcuna garanzia di risultato.

Fortunatamente, si può contestare una multa anche senza ricorrere ad un legale, se la sanzione è inferiore a 1.100 euro, e appartiene ad una di queste casistiche:

-       autovelox riguardante un altro veicolo

-       strisce blu

-       notifica oltre i 90 giorni previsti.

Il Ministero di Giustizia ha creato una piattaforma ad hoc che consente di stilare online il ricorso e, dopo averlo stampato, presentarlo al Giudice di Pace territorialmente competente.

Leggi anche

Covid19 e revisione auto: quali sono le nuove scadenze da ricordare?

La redazione 

 


 


 
 


CONTACT