Natuzzi: previsti mille esuberi dopo la conclusione del Contratto di Solidarietà

La Puglia vantava un polo di eccellenza della produzione di divani. 

La Natuzzi di Santeramo in Colle ha dato così  lavoro a centinaia di famiglie residenti nel territorio barese.  Ciononostante, il calvario iniziato ormai quasi dieci anni fa sembra essere vicino alla conclusione peggiore. A ottobre di quest'anno, infatti, scadrà il CdS, e non sarà possibile prolungarlo.

 

Nel frattempo, i circa 800 esuberi previsti tre anni fa, tra Puglia e Basilicata, sono già aumentati di circa 200 unità.  Andranno così incontro a licenziamento circa metà dei dipendenti dell'azienda. 

I sindacai, ovviamente, non ci stanno, e annunciano nuove mobiltazioni...

 


 

 

CONTACT