Noi, sepolti vivi in casa, dobbiamo vivere con 460 euro al mese

Annunziata ed Ezio sono caduti sotto la mannaia della crisi. La piccola azienda che avevano è fallita nel 2012, e da allora le cose sono inesorabilmente peggiorate. Il colpo di grazia è stato il pignoramento della macchina, che li costringe, in pratica, a essere tagliati fuori dal mondo. 

 

 

✍  FAQ    Chi Siamo     
Informativa Privacy