Perché l’estratto cronologico è più importante della visura PRA

Stai per vendere la tua auto o, invece, devi chiedere la liquidazione furto alla tua compagnia assicurativa?

Estratto-cronologico-autoRichiedere al Pubblico Registro Automobilistico l’estratto cronologico del veicolo è consigliabile nel primo caso, indispensabile nel secondo.  

Detto documento, che deve essere corredato da bollo,  riporta infatti l’elenco dettagliato di tutti gli eventi riguardanti il bene ed aventi rilevanza giuridica (proprietà, informazioni tecniche). 

Quindi, non solo la prima immatricolazione, ma anche tutti i trasferimenti ed eventuali fermi ed ipoteche.

Clicca q ui per richiedere l'estratto cronologico della tua auto 

Differenza tra estratto cronologico e visura

La seconda è paragonabile ad una fotografia: rappresenta quindi l’istantanea dell’ATTUALE situazione del veicolo (proprietà in essere, fermi e ipoteche attivi).

Fornire l’estratto cronologico all’acquirente in procinto di pagare è quindi una questione di correttezza, perché è l’unico modo per consentirgli di avere il quadro COMPLETO della storia del bene, dalla sua “nascita” ad oggi. Evitando così amare sorprese a scoppio ritardato, tra cui la scoperta di gravami che NON restano in capo al vecchio proprietario, bensì incollati al veicolo.

Da dove provengono le informazioni contenute nell’estratto cronologico?

Le “fonti” sono due: la Motorizzazione per quelle tecniche, il PRA in riferimento all’attuale proprietà ed ai pregressi passaggi.

L’estratto cronologico è fondamentale in caso di furto dell’auto. Rappresenta infatti il documento che, insieme, all’atto relativo alla perdita di possesso, consente di ottenere la liquidazione da parte della propria compagnia assicurativa.

Il Pubblico Registro Automobilistico è tenuto a tracciare scrupolosamente tali eventi per documentare che il proprietario non è più responsabile a livello giuridico e fiscale del veicolo, dunque cessa per lui l’obbligo di pagare il bollo.

  

Leggi anche » Ridotta del 25% la sanzione per bollo non pagato



 



 
 


CONTACT