Sospensione bollo: quali sono le regioni coinvolte?

L’amore – o meglio, l’attaccamento – degli italiani alla macchina, è direttamente proporzionale all’odio per le spese che questa comporta

Sospensione-bolloBollo, Rc Auto, manutenzione, riparazioni, collaudo…sotto molti punti di vista è equiparabile ad un ulteriore componente della famiglia. Un figlio, nello specifico. A parte il fatto che, dopo aver conquistato la maggiore età, chi prima e chi dopo, ognuno di loro si conquista l’autonomia. Emotiva, e materiale.

Tuttavia, la metamorfosi economica, professionale, sociale e psicologica indotta dalla pandemia di Covid19 ha esasperato l’insofferenza di contribuenti ed automobilisti nei confronti delle imposte da pagare. Per questo assumono particolare importanza le decisioni assunte da regioni come il Veneto, la Campania e l’Emilia Romagna. Ecco in dettaglio di cosa si tratta.

Ti potrebbe interessare

Il Veneto ha cancellato le sanzioni a carico degli automobilisti residenti in Italia che non hanno potuto o non potranno pagare il bollo scaduto tra gennaio e maggio 2021. I versamenti riprenderanno a partire dal 30 giugno prossimo.

La Campania, invece ha sospeso le scadenze comprese tra il 1° gennaio scorso, ed il prossimo 30 aprile. I pagamenti riprenderanno dal 30 maggio, senza la maggiorazione della mora.

L’Emilia Romagna ha congelato il pagamento del bollo auto previsto entro il 31 maggio. Gli automobilisti dovranno saldare le pendenze pregresse a partire dal 2 agosto.

La redazione

 

 


CONTACT