Cartelle esattoriali: cosa ci aspetta dopo la tregua

Agosto, Agenzia delle Entrate Riscossione non ti conosco

Tregua-cartelle-esattorialiI contribuenti indebitati con il Fisco hanno tirato il fiato per due settimane. Dal 10 al 25 agosto, infatti, è stato sospeso l’invio di avvisi di pagamento e fino a oggi, 4 settembre, sono congelati anche quelli bonari. L’inizio di settembre potrebbe quindi coincidere con un brusco risveglio. Ecco una breve guida per rispondere con prontezza alla famigerata busta verde.

Ti viene notificata una cartella esattoriale? Quasi certamente, in preda a un’ansia bruciante, hai pensato di chiedere chiarimenti alla sede fisica di AER più vicina al luogo in cui vivi. Purtroppo, però, il colloquio allo sportello può rivelarsi doppiamente faticoso: ai tempi di attesa kafkiani, infatti, si aggiunge il “gioco al rimpiattino” di impiegati e dirigenti.

Preferibile, quindi, sfruttare la tecnologia. È possibile avere un quadro esaustivo della propria situazione debitoria effettuando il login nel sito di Agenzia delle Entrate Riscossione o nell’app Equiclick. La sezione “Controlla la tua situazione – Estratto Conto” fornisce tutte le informazioni relative agli avvisi ricevuti dal 2000 in poi, ai pagamenti effettuati e a quelli in sospeso, come pure alle procedure di rateizzazioni attive.

Leggi anche

Il creditore può rivalersi sulla tua eredità?

La redazione




 


CONTACT