Che fine ha fatto il Decreto Ristori 5?

All’orizzonte ancora non si vede un nuovo Governo…

Decreto-Ristori-5…ed i provvedimenti varati dal precedente sono sospesi a mezz’aria, in una sorta di limbo dall’esito incerto. Ed intanto siamo già, quasi, a metà febbraio: a breve scadranno numerose ulteriori proroghe decise nei mesi scorsi in chiave anti-Covid19.

Leggi anche

L’azienda era chiusa, ma non per l’Inps. Dopo 15 anni pretende i contributi

Un esempio? Il Decreto Ristori 5, quello che ha sancito il congelamento dell’invio di cartelle esattoriali fino al 28 febbraio, non ha visto la luce, per il momento.

Nelle scorse settimane erano trapelate anticipazioni sul contenuto del testo, tra cui la rottamazione quater dei debiti verso Agenzia delle Entrate Riscossione, che comporterebbe la cancellazione degli interessi di mora e delle sanzioni per il pagamento in ritardo.

Ti potrebbe interessare

Pignoramenti e ricerca telematica

La redazione

 

 


CONTACT