Come evitare brutte sorprese quando sei alla guida

L’estate porta con sé più uscite, più spostamenti…e quindi uso massiccio dell’auto

Libretto-circolazionePerciò, quando ci si mette alla guida, è necessario accertarsi di avere con sé tutti i documenti richiesti dalle autorità. Per evitare multe ed illeciti penali.

Ecco un sintetico ma esaustivo elenco.

1.     Patente (a cui si aggiunge, per alcune categorie, tra cui i camionisti,  il certificato di abilitazione professionale). Le sanzioni, per chi viene fermato sprovvisto del documento, sono di carattere amministrativo, e nel caso di chi non l’ha mai conseguita, la somma da pagare è compresa tra 5mila e 30mila euro. In caso di reiterazione durante un biennio, c’è però l’arresto.

2.     Libretto di circolazione. Emesso dalla Motorizzazione Civile e contenente le informazioni tecniche sull’auto, la sua assenza implica una multa compresa tra 40 e 168 euro. Se il documento non viene presentato neanche in un momento successivo, si incorre un un’ulteriore sanzione (da 419 a 1.682 euro).

3.     Certificato di revisione.

4.     Rc Auto. Da cinque anni non è più necessario esporla sul veicolo, è sufficiente, in alternativa, avere con sé copia cartacea o digitale dell’originale.

5.     Bollo. Bisogna custodirlo per tre anni, poiché in questo arco di tempo la Regione di residenza potrebbe effettuare un controllo, per verificare che l’automobilista sia in regola con i pagamenti.

Leggi anche

Covid19: più tempo per pagare rate cartelle e mutui saltate

La redazione

 


 


 
 


CONTACT