Come orientarsi nella giungla delle assicurazioni online

Un risparmio eccessivo è l’amo a cui il truffatore aggancia le vittime

Truffe-Rc-Auto-OnlineIl mercato delle RC Auto è letteralmente disseminato di trappole in cui è facilissimo cadere, in caso di scarsa (o nulla) informazione preventiva.  Internet, da questo punto di vista, rappresenta una vera e propria terra di nessuno, scenario privilegiato di chi intende fare incetta di dati sensibili e di soldi.

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza ha oscurato circa 200 siti che esercitavano illecitamente l’attività di intermediazione assicurativa ai fini di truffa.

Il blitz è scaturito dalla collaborazione tra il Procuratore della Repubblica di Milano Francesco Greco e il Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche della GdF.

Le perquisizioni effettuate hanno portato alla luce un sistema ben oliato, addirittura collaudato. Un gruppo di sedicenti compagnie assicurative online ha incassato da migliaia di incauti automobilisti una media di 200 euro ciascuno per polizze temporanee assolutamente fittizie. L’incasso totale accertato, oggi, ammonta a circa 700mila euro.

Sottoscrivere un’assicurazione online falsa ha due, scoraggianti, conseguenze: perdere i propri soldi, e incappare quasi certamente in una multa e nel sequestro dell’auto.

Il sito Quotidiano Motori ha pubblicato l’elenco aggiornato dei siti “civetta” oscurati dall’IVASS (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni).

loading...

Come evitare il danno e la beffa, se vuoi scegliere una Rc Auto online?

Un primo, fondamentale monito è: aspetta ad esultare davanti a un sito che propone un’offerta praticamente stracciata. Meglio leggere con attenzione clausole e coperture previste.

Stai alla larga dalle catene di Sant’Antonio su WhatsApp o altri programmi di messaggistica, perché sono i “veicoli” privilegiati su cui far viaggiare una truffa.

Pensi di aver trovato la Rc Auto ideale per te? Prima di mettere mano al portafoglio verifica che l’intermediario o il sito di riferimento siano iscritti al sito dell’IVASS.

Ultimo, ma non meno importante, se ti chiedono di effettuare pagamenti su carte prepagate, richiudi il portafoglio…e scappa.

Leggi anche

I fattori da considerare se vuoi risparmiare sull’assicurazione

La redazione




 


CONTACT