Compra immobile tramite cooperativa, e subisce il pignoramento

Essere in procinto di ultimare il pagamento della casa, ma veder allontanarsi l’agognato traguardo

Casa-pignorataAnche se sembra incredibile, può succedere. L’ultima vittima, in ordine di tempo, è una donna di Chivasso (Torino) alla cui porta ha bussato un ufficiale giudiziario incaricato di notificare il pignoramento.

La donna vive dal 2013 in una villetta prenotata tre anni prima. In qualità di socia della cooperativa ha spalmato il prezzo dell’immobile nel tempo, di pari passo con l’avanzamento dei lavori. A conclusione di questi avrebbe dovuto essere contattata per sottoscrivere l’atto di acquisto, ma ad oggi ancora niente si è mosso. O meglio, qualcosa è cambiato, ma in negativo, in quanto nel frattempo è intervenuta un’ipoteca finalizzata a coprire il mutuo ottenuto dalla cooperativa costruttrice.

loading...

Negli anni la donna ha versato 225mila euro: ne mancherebbero 5mila per chiudere i conti. Nel frattempo è intervenuta Unicredit tramite ipoteca, per tutelare il credito da 600mila euro scaturito dal mutuo concesso a Eurocase. Gli unici beni a garanzia della banca sono proprio la villetta e alcuni terreni.

Così, nonostante la cooperativa avesse già da tempo riconosciuto la donna proprietaria dell’immobile, la situazione è rimasta congelata dal 2015. Diverso esito per i vicini: questi infatti hanno deciso di farsi carico del mutuo contratto da Eurocase maggiorato dagli interessi.

“Ho pagato il dovuto quasi integralmente. Com’è possibile che ora rischi di finire in mezzo alla strada? Come si suol dire, oltre il danno, la beffa”.

Leggi anche

Come scoprire se sulla casa a cui sei interessato c’è un’ipoteca?
 

La redazione

 


 

 

CONTACT