Conto in rosso e segnalazione in Crif

“Transazione rifiutata”

Conto-rossoSei in un negozio o alla cassa del supermercato, intento a comprare qualcosa. Tiri fuori dal portafoglio la carta, la porgi al commesso e sul display del POS compare questo messaggio. Che tradotto significa: non hai abbastanza soldi per pagare.

In casi del genere l’imbarazzo, la vergogna e l’amaro stupore costituiscono il minore – nel senso del meno grave – dei problemi che si profilano all’orizzonte.  Ciò di cui dovresti preoccuparti, invece, è che il tuo conto sia in rosso, e che ciò possa determinare la tua iscrizione nella lista dei cattivi pagatori del Crif o di altre Centrali Rischi private.

Clicca qui per verificare se sei stato iscritto in Crif

Cosa significa, in concreto, avere un conto in rosso? Che hai utilizzato più denaro di quanto effettivamente disponibile sul tuo IBAN. E la causa è una di queste:

- la banca di cui sei cliente ti ha concesso un fido, ovvero ti ha messo a disposizione un importo superiore a quello presente sul tuo conto. Esempio: sull’IBAN ci sono 2mila euro, ma puoi spenderne 3mila perché godi di un ulteriore credito di mille euro. Se effettui operazioni per un totale di 3.500 euro, vai in rosso di 500, e sei tenuto a restituire tempestivamente la differenza. Ciò non ti salva comunque dal rischio di revoca del fido;

-spendi una cifra di poco superiore a quella disponibile sulla tua carta di credito; l’istituto di credito ti avvisa, e ti invita a effettuare il rimborso;

-sei titolare di un conto che non usi ormai da un po’ e su cui rimangono solo poche decine di euro. Periodicamente la banca ti trattiene la cifra corrispondente ai costi di gestione…finchè il saldo non diventa negativo.

L’iscrizione in Crif in caso di conto in rosso avviene se lo scoperto supera la soglia d’allerta (300 euro), e a condizione che l’istituto di credito PRIMA chiuda il conto e richieda tramite raccomandata A/R il rimborso, informando che, in caso di inadempienza, si procederà alla segnalazione in black list.

Ti potrebbe interessare

Come funziona il pignoramento telematico dei beni?

La redazione
 


 
 


CONTACT