Cosa ti può pignorare la banca se non paghi?

Non di sola proroga del blocco dei debiti vive il contribuente

Pignoramento-da-bancaCosì, prima o poi, dovremo, nostro malgrado, ricominciare a pagare cartelle esattoriali/rate del mutuo o, se saremo impossibilitati a farlo, rischieremo di subire una procedura esecutiva, pignoramento o ipoteca.

La buona notizia è che la legge ha fissato una serie di tutele, nel caso in cui il creditore sia Agenzia delle Entrate Riscossione. Diversa è la situazione se la controparte è costituita da una banca. Proviamo a capire perché.

Quali beni (mobili e immobili) possono diventare prede?

In linea di massima, le somme di denaro di proprietà del debitore sono le candidate ideali a soddisfare le pretese del creditore. Così, spesso, questo opta per il pignoramento del conto, paralizzando, sostanzialmente, la quotidianità del debitore. Infatti l’avvio della procedura esecutiva può impedire interamente l’utilizzo dell’IBAN, andando ben oltre l’importo da rimborsare. A meno che lì non sia accreditato anche lo stipendio.

La banca, inoltre, può rivalersi su eventuali fondi di investimento, e sulla casa di residenza, anche se questa non rientra nella categoria degli immobili di lusso.

La redazione

Ti potrebbe interessare

Covid19: che fine hanno fatto cartelle e pignoramenti sospesi?

 
 


CONTACT